lunedì 27 ottobre 2008

Ho visto l'UFO

Prendo spunto da diversi articoli trovati nel mondo blogger ed in siti Ufologici che accreditano tale John Lenard Walson qualche volta come "astronomo dilettante", altre volte come "astronomo e scienziato", altre ancora come "astronomo di chiara fama".

Per inciso, con ricerche solo internettiane, non sono riuscito a dare al Walson nessuna qualifica certa di quelle attribuitegli.

Sorvolo sul merito delle competenze e mi addentro nelle opere di "tale" Walson e trovo solamente video tipo youtube che immortalano la presenza di oscuri marchingegni occultati nel cielo, precisamente, in uno dei video Walson dice che queste presenze sono nel "deep space" "spazio profondo" in italiano.

Gli strumenti con cui sono stati ripresi i video sono pressochè segreti, ancorchè si dica, sempre negli articoli di cui sopra, siano un nuovo metodo inventato da Walson per l'osservazione e la ripresa stellare. Nei titoli iniziali di uno dei video (questo: http://www.youtube.com/watch?v=09J4qEvhGso&eurl) é specificato che sono stati ripresi con potenti telescopi e telecamere ad alta definizione (un pò come fan tutti insomma, solo che al posto di telecamere comuni si usano speciali CCD costruiti e soprattutto "raffreddati" appositamente).
Quanto
i video Youtube possano essere degradati ed alterati dalle conversioni rispetto agli originali, che non sono disponibili pubblicamente, lascio a voi immaginare.

Per darci l'idea di come questi artefatti alieni non siano ad esempio la ISS o altri satelliti, magari dismessi, in uno dei video (questo: http://www.youtube.com/watch?v=zWzS_Yn22xI&feature=related) viene confrontata la stazione spaziale con un artefatto....sono proprio diversi...o è la ISS che ogni tanto ci dà la faccia in condizioni di luce diverse? E non erano oggetti ripresi nel "deep space" (gli astronomi parlano di deep sky) spazio profondo? E allora com'è che sono grandi quanto la ISS che é a soli 350 km da terra?

Mah, qualche imprecisione non inficerà certamente questo gran lavoro, dico io, andiamo avanti.

Dicevamo degli strumenti: ogni buon astronomo o anche solo astrofilo, per quanto dilettante sa bene che quando fa vedere ad altri il proprio sudato lavoro, la prima cosa che comunica sono le caratteristiche del telescopio, camera, ccd e "raffreddamento", fotocamera, eventuali filtri-lenti-oculari-barlow interposti, esposizione.
Senza queste informazioni non si è in grado di valutare il tipo di risultato raggiunto e la sua rispondenza alla realtà. Esattamente come nel caso in questione.

Perché l'astronomo/astrofilo Walson non ci dà nessun ragguaglio sulle sue osservazioni?

Qualche riga ancora per dire che nella ripresa di filmati con camere o CCD è importantissimo il raffredamento di questi componenti dal momento che tendono a riscaldarsi molto col funzionamento alle ridotte quantità di luce che devono acquisire, producendo effetti di rumore termico che generano irregolarità nelle immagini aumentando gli elettroni normalmente generati dalla luce sul CCD, tutto questo è maggiormente amplificato se la ripresa non avviene a "fuoco diretto" (camera-telescopio) ma "indiretto" (camera-lente es. barlow-telescopio) così come, a mio parere, fatto dal Walson.

Dulcis in fundo, eccovi un video fatto con i miei potenti mezzi. Per i palati più fini, guardate a sx della sorgente luminosa.........l'UFO. (uguale uguale al video del lampione del Walson)
Nei commenti vi darò le specifiche della strumentazione usata per questa sensazionale ripresa.

Ciao
Hedges

PS: ben vengano critiche e confutazioni argomentate a quanto ho scritto, sono pronto ad imparare di più.
PPS: grazie ad Hanmar per lo spunto.


video

domenica 12 ottobre 2008

CHIACCHERE E NEMMENO UN DISTINTIVO

Più e più volte sul sito degli sciacomici fratelli Tanker, si sono viste minacce non velate di querele, rappresaglie e maledizioni nei confronti di chi non crede al verbo scimistico e si permette di contraddire, chiedere prove o semplicemente dubitare.
Il solo post + commenti di martedì, 7 ottobre "Scie chimiche: confutazioni alle F.A.Q. del C.I.C.A.P." è una raccolta di tutto il campionario:

FUORI UNO........
Straker ha detto...Ciao Ginger e Claudia. Secondo me quelli del cicap hanno gettato la maschera. Io che in questi tre anni ho seguito le diaboliche discussioni dei disinformatori storici, quelli intervenuti per primi già sui forum RAI (axlman, hanmar, acarsterminator etc.) posso garantirvi che le frasi ed i concetti usati sono i loro (identici). e' chiaro che v'è un contatto diretto tra i due gruppi e non escludo che alcuni dei debs siano in realtà esponenti del cicap in incognito. Non faccio i nomi, ma li conosciamo bene.
A questo punto, se un domani volessi rivalermi nei loro confronti per le minacce, improperi, diffamazioni, insulti, etc raccolti in questo lungo periodo, mi basterà indirizzare la mia azione verso il CICAP medesimo.
Disinformatori e CICAP sono le due facce della stessa medaglia. Ora hanno deciso di venire allo scoperto, ma non so se la scelta sia stata delle migliori.

A buon intenditore, poche parole.


(non capisco dove stanno tutte le minacce del CICAP in quanto il loro è un documento divulgativo senza riferimenti a nominativi ma solo a indirizzi di siti, blog e quant'altro di pubblico. Gli altri citati chiedono solo prove, prove, prove, prove, prove, prove, prove..................................).

FUORI DUE...........
Straker ha detto...Io per loro mi auguro ben altro.

(qui si riferisce ai "Disinformatori" tutti, CICAP e non)

FUORI TRE.......
Straker ha detto...Ciao Vibravito. Kattivix non ha vergogna, evidentemente. Arriverà il giorno che dovrà rimangiarsi tutto per poi affogarsi.

qui attaccano con Paolo Attivissimo, incarnazione di tutti i loro incubi

FUORI QUATTRO........
Zret ha detto...Guido Cubani scrive:
"Il bravo Vibravito ha evitato di riferire un piccolo particolare: ogni volta che viene a deliziarci con le sue perle sul sito di Attivissimo, fugge prima di rispondere a una semplice domanda: "che cosa ne pensi del fatto che Straker è stato beccato più volte a falsificare le prove?".
Scrivo sapendo che verrò censurato. E' solo una prova che faccio per provare quanto rispetto avete delle opinioni contrarie.Un piccolo disinformatore"
Accuse gravissime le tue, vere e proprie calunnie, di cui renderai conto senza dubbio davanti al tribunale di Dio. Siine certo e non tra molto tempo.

e l'altro aggiunge... Straker ha detto... Nome e cognome ci sono, alla bisogna.

caro straker, Dio sa già il nome e cognome di tutti, anche il tuo
invece zret si appella a giustizia divina di là da venire, perche sà che quella degli uomini è qui e subito.


FUORI CINQUE.....
.

Straker ha detto...
Quei beoti sono con l'acqua alla gola....... Una volta identificati se la danno a gambe. Buffoni senza cervello, senz'anima, senza dignità. Avanzi di una società scientifica putrecente che vive solo di raccomandazioni.


FUORI SEI..........

mike ha detto...Ah, dimenticavo di comunicare al decerebrato che vive a Trieste che nel mio album online ci sono due belle foto del Friuli bombardato dalle chemtrails.

.................. basta, non proseguo oltre e ricordo ai zret/straker che molte volte, quello che voi chiamate Kattivix, vi ha esortato a mettere in pratica le minacce legali, almeno in un dibattimento sul merito delle vostre fregnacce ci sarà da divertirsi, ma attenti, i giudici, per come li conosco, non amano essere presi per i fondelli, s'incazzano e di brutto.
Ah, dimenticavo, attenzione all'art. 656 C.P. "Pubblicazione o diffusione di notizie false, esagerate o tendenziose, atte a turbare l'ordine pubblico".....e, come dite voi "alla bisogna".

Hedges
Estremo Difensore d'Ufficio dell'Esilarante e Potente Comitato Banfer Enemy


sabato 4 ottobre 2008

OSSERVARE (bene)

Cominciamo questo post con una domanda, la più difficile che il grande Hanmar pone a tutti i complottisti delle scie chimiche (di cui ho appena parlato nel blog) alla fine del suo post qui linkato:
http://i-deliri-di-hanmar.blogspot.com/2008/10/ma-quanto-e-grande-un-liner.html
Per rispondere ho bisogno di due immagini, quella di Hanmar e una fatta da me venerdì sui celi di Verona. Le metto qui sotto.

Premetto inoltre che non ho competenze fantascentifiche in merito alla meteorologia ed alle materie scientifiche in genere, conto tanto sul mio buonsenso.

Domanda:
(foto sopra)
Qualcuno sa dirmi perche' la scia e' ben illuminata e di colore bianco brillante tranne nei punti dove si trova in corrispondenza con la nube grigia (TU NO, AXLMAN!!!)? :P
Saluti
Hanmar

Risposta:
(non sono Axlman, quindi, rispondo) La scia è bianca xchè, contrariamente a quanto direbbe Strakker, l'aereo vola ben al di sopra della nuvola, almeno 1000m sopra, ed essendo il sole relativamente molto più in alto, la scia riflette i suoi raggi fino a me mentre la nuvola, essendo molto più in basso, fa vedere ai miei occhi solo zone in ombra dalla porzione di se stessa che sta sopra. La scia è parzialmente nascosta in certi tratti appunto perchè sta sopra alle parti di nuvola più dense.

Nella seconda foto, quella mia, si vede chiaramente l'effetto: la parte superiore delle nuvole è ben illuminata e riflette il sole che sta più in alto alle mie spalle, la parte delle nuvole che sta sotto è in ombra da quella che sta sopra e non riflette il sole fino al mio punto di osservazione (importante: tutta la nuvola è bianca il "colore diverso" che noi vediamo è ombra, dunque +ombra = più scuro / meno ombra = meno scuro).

In sostanza quando guardiamo il cielo e qualcuno fa delle affermazioni "alla Strakker" dobbiamo tener presente e schematizzare alcune cose fondamentali:
1) il nostro punto di osservazione
2) l'oggetto dell'osservazione
3) le grandezze relative dell'oggetto
4) la posizione del sole
Ci renderemo conto così degli effetti della luce, delle ombre e delle proporzioni, con logica poi saremo in grado di non abboccare alle panzane scritte con fette di prosciutto sugli occhi.

Hedges
Promosso a: Primo Badilante del bario in carriole nel magazzino del Sommo Comitato BanferEnemy